Cerca nel sito

Interventi per minori

Affido familiare - Affido in Comunità

Definizione e prestazione del Servizio
Per Affido Familiare s’intende l’inserimento temporaneo di un minore, privo di ambiente familiare idoneo per un adeguato sviluppo psico- fisico, presso una famiglia diversa dalla sua di origine, al fine di garantirgli con continuità il mantenimento, l’educazione e l’istruzione, nonché validi rapporti affettivi.

La Comunità alloggio è la soluzione Residenziale alla quale si ricorre quando non risulta possibile l’affido familiare.

Destinatari
Minori a rischio.
Modalità di accesso al Servizio
Il servizio è di competenza della Comunità Montana (Fondazione SIG) su delega dei comuni titolari del servizio in collaborazione con il Servizio Sociale Comunale e viene elargito a seguito di valutazione della situazione. Le famiglie affidatarie ricevono un contributo mensile comunale a parziale copertura delle spese di mantenimento del minore, residente nel Comune, che hanno accolto. Il costo per l’ospitalità in Comunità viene assunto dal Comune di residenza del minore inserito.