Cerca nel sito

Il Duomo di Salò

Il Duomo di Salò è il monumento più importante della Città, praticamente una cattedrale in riva al lago. Esso è dedicato a S. Maria Annunziata e rappresenta l'opera di maggior pregio architettonico di Salò. Al suo interno custodisce tele del Romanino, del Moretto, di Zenon Veronese e di Paolo Veneziano.
Antonio Vassilacchi detto l'Aliense, vi eseguì diversi affreschi. Progettato da Filippo delle Vacche in tardo stile gotico, non fu mai concluso. La facciata rimane ancora incompleta, anche se abbellita nel 1509 dal portale marmoreo del Tamagnino.

Recentemente è stato pubblicato un volume, curato dal prof. Marcello Riccioni, che narra le vicende legate alle decorazioni di Palma il Giovane presenti nel Duomo. (Una riforma nella pittura bresciana del Seicento. Palma il Giovane. La decorazione del coro nel Duomo di Salò. Massetti Rodella Editori)