Cerca nel sito

Prevenzione e controllo della legionellosi. Catasto torri di raffreddamento / condensatori evaporativi

Ai sensi della l’art. 60 bis 1 della L.R. 33/2009 “Testo unico delle leggi regionali in materia di sanità” i Comuni hanno l’obbligo di predisporre e curare il registro delle torri di raffreddamento ad umido e dei condensatori evaporativi esistenti sul proprio territorio.
Al fine di ottemperare a quanto sopra, con DGR n. VI/1986 del 23/7/2019 la Regione Lombardia ha fornite le indicazioni in merito a detto censimento ed ha predisposto la scheda per la registrazione al catasto comunale delle torri.
Alla luce di quanto sopra, i responsabili (proprietari o gestori) di torri di raffreddamento – condensatori operativi devono inviare al Comune l'allegato "Scheda da compilare e inviare al Comune"
La scheda va inoltrata tramite pec al protocollo del Comune di Salò all'indirizzo: protocollo@pec.comune.salo.bs.it entro i seguenti termini:
- la PRIMA RILEVAZIONE dovrà essere completata dai proprietari o gestori di torri di raffreddamento – condensatori operativi mediante l'invio della scheda entro e non oltre il 30 settembre p.v;
- successivamente ogni NUOVA INSTALLAZIONE e CESSAZIONE PERMANENTE di torri di raffreddamento ad umido e di condensatori evaporativi deve essere registrata entro e non oltre 90 giorni.
Si ritiene utile precisare e sottolineare che i gestori dell’impianto sono responsabili della tenuta dei seguenti documenti da mettere a disposizione del personale delle ATS durante i momenti di controllo:
- documento di valutazione e gestione del rischio legionella;
- presenza di un piano di autocontrollo per ricerca di legionella e relativi esiti;
- schema dell’impianto, planimetria e documentazione fotografica;
- registro di manutenzione dell’impianto;
- schede tecniche dei prodotti utilizzati per pulizia e disinfezione.