Cerca nel sito

News

I bresciani saranno chiamati al voto domenica 18 novembre per il referendum consultivo sull’acqua pubblica per la gestione del servizio idrico integrato che sarà in corso fino al 2045. In pratica, tutti i residenti della provincia dovranno votare se intendono avere una gestione interamente pubblica, oppure con l’ingresso di privati. Il quesito del referendum che i bresciani si troveranno di fronte è il seguente. “Volete voi che il gestore unico del servizio idrico integrato per il territorio provinciale di Brescia rimanga integralmente in mano pubblica, senza mai concedere la possibilità di partecipazione da parte di soggetti privati?”.

Si rende noto che la scadenza delle domande per il servizio di assistenza agli studenti sugli autobus della linea urbana e gestione del Centro ricreativo estivo diurno è stata prorogata al giorno 22/11/2018.

Regione Lombardia sostiene le famiglie in situazione di fragilità economica nel pagamento dell'affitto e nella realizzazione di  iniziative  volte al contenimento dell'emergenza abitativa in Lombardia, in collaborazione con i Piani di Zona, i Comuni e le istituzioni  del territorio,  in una logica di integrazione delle politiche di welfare.  Le azioni riguardano: il sostegno ai nuclei familiari in affitto, il sostegno alle famiglie proprietarie di un alloggio all'asta a seguito di pignoramento per mancato pagamento delle rate di mutuo ed il sostegno agli anziani pensionati in difficoltà nel pagare l'affitto.

A partire dal 31/10/2018 fino al 31/12/2018 gli interessati possono presentare domanda di partecipazione alla graduatoria per la spunta del mercato settimanale del sabato, che sarà valida per l'anno solare 2019.

E' in distribuzione in questi giorni il numero di settembre/ottobre del notiziario comunale. Alcune copie cartacee sono disponibili, fino ad esaurimento, presso l'Assessorato alla Cultura.

Si rende noto che è possibile sottoscrivere presso l’ufficio Anagrafe, negli orari di apertura al pubblico, la proposta di legge di iniziativa popolare “introduzione dell’insegnamento di educazione alla cittadinanza come materia autonoma con voto, nei curricula scolastici di ogni ordine e grado”, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale serie Generale n. 137 del 15 giugno 2018.

Si rende noto che il Comune eroga agli alunni residenti a Salò e frequentanti la Scuola secondaria di primo e di secondo grado (scuola dell'obbligo) contributi per l'acquisto dei libri di testo, in base alle fasce di reddito stabilite per il servizio di mensa e su presentazione delle relative fatture e/o ricevute fiscali. Le domande potranno essere presentate dal 1 al 30 ottobre presso l'Ufficio Pubblica Istruzione.

Con DGR XI/501 del 02.08.2018 Regione Lombardia ha determinato in favore dell'Ambito 11 del Garda risorse pari ad euro 684.465,60, destinate a cofinanziare le unità di offerta sociali, servizi e interventi, afferenti alle aree Minori e Famiglia, Disabili ed Anziani, con particolare attenzione alle situazioni caratterizzate da fragilità socioeconomiche.